top of page
  • Sara Paganini

PERDERE PESO IN 16 ALLENAMENTI: il metodo Fitness Donna SHINSEN®

Nel mio percorso da atleta professionista di arti marziali ho capito che per ottenere ottimi risultati sul dimagrimento e il rimodellamento della figura occorre alternare allenamenti basati su:

  1. forza e resistenza

  2. alta intensità

Nel primo caso si lavora con schede basate su esercizi di serie di ripetizioni (un esempio di un esercizio può essere: 3 serie da 8 squat con 30 secondi di pausa tra una l’altra). Uno degli effetti che sentirai subito è sicuramente il bruciore localizzato nel distretto corporeo specifico (in questo caso gambe e glutei). Quel bruciore è il sintomo delle fibre muscolari che letteralmente si stanno rompendo. Si, proprio così: non c’è miglioramento se non passi attraverso questo step. Ma la magia del nostro corpo avviene a riposo, dopo l’allenamento. Per questo è importantissimo dormire una quantità di ore sufficiente da permettere ai tuoi muscoli di auto ripararsi. Consiglio almeno 8 ore di sonno se svolgi un’attività sportiva da amatore fino ad arrivare anche a 10 ore se hai appena fatto un allenamento da agonista. Quando ti allenerai la volta dopo, avendo avuto cura di dare un corretto riposo al corpo, ovviamente coadiuvato da una alimentazione ed integrazione opportuna, il tuo quadricipite e il tuo gluteo saranno stati rafforzati con fibre muscolari più forti, toniche e prestanti. Proprio perché si sono riformate (il processo di chiama supercompensazione) per sopportareuna sollecitazione maggiore. Faccio un esempio: Fai finta di aver preparato una cena con amici e ti accorgi che alla fine i tuoi ospiti hanno ancora un po' di fame. La volta successiva, sicuramente, da mamma e da donna ne son certa, preparerai molte più cose o porzioni più abbondanti. Ecco, diciamo che il parallelismo calza perfettamente con la quantità di muscolo che il corpo produce. Che effetti ha sul nostro organismo?

Più muscoli 🔜 più necessità di energia 🔜 🔜 aumento metabolico.

In pratica, mangiando la stessa quantità di cibo di prima, per effetto di questo processo, il tuo corpo bruciando di più andrà in deficit energetico (brucia di più di quello che introduci) e perderà adipe a favore del muscolo.

L’altro metodo che utilizzo è una combinazione specifica di High Intense Interval Training (HIIT), un allenamento a tempo in cui ognuna delle ragazze deve eseguire il maggior numero di ripetizioni degli esercizi proposti (es: squat) nel tempo a disposizione. È un tipo di work-out che sicuramente richiede prima un po’ di preparazione fisica (in modo da eseguire bene e senza errori gli esercizi). Lavora specificatamente su massa magra e metabolismo, ma in modalità differente rispetto alla prima. Infatti, con l’aumento dei battiti cardiaci il corpo va in stress soprattutto per una carenza di ossigeno ed energia. Fai finta di correre il più veloce possibile, diciamo per 50 metri e poi fermarti, poi correrli ancora e fermarti; poi ancora e ancora. Questo allenamento a ritmo altalenante è la chiave che utilizzo per avere risultati sull’effetto così detto brucia grassi che si protrae anche nelle successive 36 - 48 ore. Dopo un allenamento HIIT puoi concederti una pizza o un dolcetto il giorno dopo (stai sempre attenta agli zuccheri cattivi) perché il tuo corpo sta bruciando più del solito. Il concetto è che il corpo va in stress come se fosse sempre all'erta per un eventuale esercizio improvviso imminente. Essendo un tipo di attività fisica intensa, è consigliabile non farlo più di 2 volte a settimana (per le persone allenate) e non per più di 30 minuti a sessione di allenamento.

Le due schede che preparo si compensano e danno modo di aumentare il tuo metabolismo in entrambe le modalità. Se esegui tutti gli esercizio al tuo massimo, bastano pochi allenamenti e i risultati sono garantiti.


94 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commenti


Post: Blog2_Post
bottom of page